fbpx

NiMa Immobiliare

Woman working at home on a laptop

L’AGENTE IMMOBILIARE IN QUARANTENA

Durante questi mesi di lockdown, come tutti mi sono ritrovate con il cuore pieno di speranza ma con la serranda chiusa, costretta a contattare i clienti da casa in pigiama ma con la voce professionale, tra colleghi dai tanti marchi diversi, ci siamo fatti compagnia con video chiamate, formazione online o a pianificare la riapertura, immaginandoci dei guerrieri ammetto mi sono sentita come Xzina ma con la parannanza che preparava la pizza per la sera.

Per chi come me è abituata a giornate infinite, nel traffico, tra una casa e l’altra e con il telefono sempre in mano, il cambiamento è stato notevole, fino a quando una della tante mattine, che non ricordo più se fosse stato martedì o venerdì perchè la cognizione del tempo ormai era diventata un’utopia, ricevo una telefonata, rispondo determinata: NiMa immobiliare buongiorno, dall’altra parte una signora con voce squillante dall’accento del sud, mi dice Buongiorno sono la Signora Maria, finalmente l’ho trovata sono passata 2 volte dal suo ufficio ma ho trovato chiuso… le dico Buongiorno signora Maria sono Vanessa…cerco di spiegarle che se stava a casa anche lei era meglio , ma non mi fà parlare e continua, ho visto un’annuncio di una casa che mi interessa e vorrei vederla, con voce calma le dico che in questi giorni come da decreto non è possibile ma non appena potremmo uscire tutti, sarà la prima ad essere contattata, inoltre la proprietaria è anziana e non farebbe entrare nessuno comunque per paura… Stranita mi dice, allora perchè lo vende se poi non apre la porta… bene non sò se questa signora chiamasse da Marte e non si rendesse conto della pandemia in atto ma le dico, che non appena potremmo riaprire la porterò a vedere tutte le case che vuole ma adesso fisicamente non posso, inizia così a parlarmi dello stato, che tutta una bufala che il virus non esiste e che lei se ne frega e và in giro lo stesso e che lei le case le vuole vedere, dopo 40 minuti di telefonata avevo 2 ipotesi, fingere che fosse caduta la linea o chiederle la ricetta delle vrasciuli “Polpette fritte di carne e melanzane” e da buona massaia Calabrese mi ha spiegato tutto il procedimento, e ha concluso dicendo ma alla fine quella casa quando si può vedere?!?

meatballs

Che dire le polpette sono venute uno spettacolo, e ieri finalmente dopo 1 mese la signora Maria ha visto quella casa!

Il bello di noi italiani è che vogliamo tutto e subito, ma abbiamo il cuore grande!

 

La vita ti porta ovunque la NiMa ti porta a casa!

 

SCOPRI I NOSTRI SERVIZI

 

Commenta

Call Now Button0116207677